Il Ministero dell’Ambiente, il Ministero della Salute ed il Ministero dell’Istruzione, ognuno per il proprio ambito di competenza, vengono ammoniti dal TAR Lazio che chiede di provvedere, entro 6 mesi, all’adozione di una campagna informativa sulle corrette modalità di utilizzo degli apparecchi di telefonia mobile e sui rischi per la salute e l’ambiente connessi ad un uso improprio di tali mezzi.